Milan Arch Week 2024 e Open Houe Milano 2024
consulta AL-milano arch week-893x595

Open House Milano
Ritorna sabato 25 e domenica 26 maggio Open House Milano, che per la nona volta riaprirà gratuitamente edifici e luoghi solitamente non fruibili a chiunque vorrà visitarli, affiancandoli con tour tematici.
Il programma è online, con i siti ed edifici aperti, senza e con prenotazione. Consueti la formula e il principio che ha portato quattro edizioni italiane di Open House (Roma, Torino e Napoli oltre a Milano) e la costituzione dell’associazione Open House Italia.
Il tema di questa nona edizione è “Ecosistema città”, una riflessione che vede Milano come luogo di coesistenza dove la componente antropica è solo una parte della biodiversità presente al suo interno. Un sistema che sta ridefinendo un nuovo equilibrio non solo progettuale tra circolarità riqualificazione, recupero delle periferie e tecnologia ma anche sociale, con attenzione all’inclusività e all’accessibilità.
La celebrazione dell’architettura milanese apre quest’anno edifici, studi di architettura, urbanistica tattica e gli interventi sui sistemi della città, grazie all’aiuto di una grande rete di volontari.
Attraverso la sua programmazione annuale, OHM è diventata una piattaforma cittadina per l'esplorazione dell’ambiente urbano, con l’apertura di oltre 550 siti dalla sua nascita.
Consulta il programma: openhousemilano.org

Milan Arch Week 2024
Da lunedì 20 a domenica 26 maggio
torna anche la sesta edizione della Milan Arch Week, la settimana dedicata all'architettura, alle trasformazioni urbane e al futuro delle città promossa a patire dal 2017 da Comune di Milano, Politecnico di Milano e Triennale Milano.
Sotto la direzione artistica del presidente di Triennale Milano Stefano Boeri, è curata da Nina Bassoli, curatrice per l'architettura, rigenerazione urbana, città di Triennale Milano, e Matteo Ruta, docente del Politecnico di Milano, con la collaborazione di Giuseppe Rigo.
Omaggio implicito a due maestri recentemente scomparsi, Gianni Vattimo, filosofo del pensiero debole, e Andrea Branzi, progettista di una Modernità debole e diffusa, Milan Arch Week 2024 vuole indagare le possibilità presenti in quell'”insieme infinito di 'piccole cose'” che è la città.
Per riflettere su questi temi sono stati invitati architetti e designer internazionali, studi e professionisti emergenti, urbanisti e architetti del paesaggio, tra cui Lina Ghotmeh (20 maggio, Politecnico di Milano), Christian Kerez (21 maggio, Politecnico di Milano), Boonserm Premthada (24 maggio, Triennale Milano), Peris+Toral Arquitectes (25 maggio, Triennale Milano), Alessandro Petti/Sandi Hilal (maggio 2023, Triennale Milano), fondatori del collettivo DAAR, lo studio Flores y Prats (XNUMX maggio, Triennale Milano).

Programma Politecnico Milano: triennale.org/trasparenza/open-call-milano-arch-week-2024

 
20 Maggio 2024

CONDIVIDI
  • Stampa Articolo
  • Invia Articolo
IN EVIDENZA
CALENDARIO EVENTI
PROSSIMI 10 EVENTI      
19
GIU
“Arte e spazio - IV edizione”
 17:00 - 20:00   via Solferino 17 + webinar   sede dell'ordine + webinar 
26
GIU
“Arte e spazio - IV edizione”
 17:00 - 20:00   via Solferino 17 + webinar   sede dell'ordine + webinar 
26
GIU
Webinar “Protezione civile. Il ruolo delle professioni tecniche”
 09:30 - 13:30   webinar   webinar 
SEGUICI SUI SOCIAL
UTILITÀ
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Condizioni d’uso
  • Credits
  • Webmaster
comunicazione@architettilombardia.com