I Gruppi di Lavoro di Consulta AL, legame tra i territori e il Consiglio Nazionale

Il Consiglio Direttivo ha recentemente approvato le proprie linee programmatiche per il biennio 2022-23 delineando gli indirizzi e le azioni di Consulta AL, sulla base di obiettivi e funzioni disposti dallo Statuto e in continuità con quanto svolto negli anni precedenti, anche tenendo conto delle risorse economiche e umane rese disponibili dagli Ordini aderenti.

Nel documento è messa in rilievo la necessità di azioni coordinate e condivise su alcune questioni e temi di interesse regionale e generale, che presentano ancora criticità e che necessitano di soluzioni unitarie per rendere effettivo il lavoro professionale degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori nella tutela, valorizzazione e costruzione del paesaggio e del territorio lombardo.

A tal fine Consulta AL ha rinnovato l’importanza delle attività dei Gruppi di Lavoro regionali, il cui lavoro operativo è da mantenere in rapporti dialogici costanti e continuativi sia con i gruppi di lavoro degli Ordini territoriali sia con i gruppi di lavoro nazionali organizzati dal Cnappc per le rispettive materie di riferimento.

La definizione di obiettivi e azioni, già individuati e proposti nelle linee programmatiche, sarà declinata e perseguita attraverso successivi passaggi dei Gruppi di Lavoro, i quali sono stati riorganizzati in sei aree tematiche: Formazione permanente, lauree e tirocini (con responsabile Margherita Mojoli e coordinatore Paolo Rughetto); Cultura, esteri ed internazionalizzazione (con responsabile Michela Locati e coordinatore Pamela Maggi); Lavori pubblici, bandi e concorsi (con responsabile Alessandra Boccalari e coordinatore Stefano Rigoni); Professione, contratti e compensi (con responsabile Stefano Molgora e coordinatore Carlo Lanza); Paesaggio e ambiente (con responsabile Cristina Tarca e coordinatore Antonio Rubagotti; Urbanistica e territorio (con responsabile Alberto Marchi e coordinatore Francesco Cappa).

Avviamo un primo lavoro di sintesi delle attività dei vari gruppi, che si stanno riunendo per l’impostazione del futuro lavoro, quanto mai utile e necessario in questo periodo di impegno da parte di tutti per uscire dalle crisi e promuovere i migliori programmi, piani e progetti per le prossime generazioni.

 

 

28 Giugno 2022

CONDIVIDI
  • Stampa Articolo
  • Invia Articolo
IN EVIDENZA
CALENDARIO EVENTI
PROSSIMI 10 EVENTI      
SEGUICI SUI SOCIAL
UTILITÀ
  • Privacy Policy
  • Cookie Policy
  • Condizioni d’uso
  • Credits
  • Webmaster
comunicazione@architettilombardia.com